Per chi non crede ai miracoli, il caso di Raffaella Mazzocchi.

raffaella_mazzocchi

Il Vocabolario Treccani definisce così il vocabolo “Miracolo”:

miràcolo s. m. [dal lat. miracŭlum «cosa meravigliosa», der. di mirari «ammirare, meravigliarsi»]. –
a. In genere, qualsiasi fatto che susciti meraviglia, sorpresa, stupore, in quanto superi i limiti delle normali prevedibilità dell’accadere o vada oltre le possibilità dell’azione umana. (..)

Ancora oggi nel XXI Sec. accadono fatti straordinari che fanno gridare al miracolo. Sono fatti, vissuti, raccontati poi documentati e divulgati.
Nell’era della Scienza e della Comunicazione attestare un falso miracolo è diventato più facile come è più facile verificare se il fatto accaduto ha delle basi di verità.
A nostro parere i miracoli sono segni importanti per richiamare fortemente l’attenzione dell’uomo, distratto e concentrato esclusivamente sui fatti terreni. Ma sono essenzialmente un punto di partenza e non un punto di arrivo. Se allo stupore del miracolo non segue un percorso di conoscenza, il fatto straordinario perde la sua spinta devastante e torna nell’ordinario.

Di seguito vi riportiamo la straordinaria testimonianza di Raffaella Mazzocchi che ha recuperato la vista dell’occhio destro durante un viaggio a Medjugorje. L’articolo è tratto da medjugorjetoday.tv
Potete vedere la sua testimonianza in video alla “Vita in diretta” del 17 Ottobre 2013.

Raffaella Mazzocchi era cieca da un occhio quando la sua famiglia la convinse ad andare a Medjugorje. Era il 26 Giugno 2009 quando scendendo dalla collina delle apparizioni, dopo aver visto strani movimenti del sole (fenomeni spesso riportati dai pellegrini di Medjugorje in cui il sole compie strani movimenti nel cielo cambiando forma, colore e dimensioni, ndr),riacquistò incredibilmente la vista.

Aveva 16 anni, il 22 Dicembre 2001 quando la ragazza perse completamente la vista all’occhio destro, mentre stava a scuola. I medici scoprirono subito che il problema era causato da una neurite ottica retro bulbare, un virus che le aveva distrutto irreversibilmente il nervo ottico.

Di seguito la sua personale testimonianza:

“Era una diagnosi senza speranza di guarigione, e nessuna cura sembrava funzionare. Fui costretta a lasciare la scuola perché non potevo studiare. Non riuscivo nemmeno a dormire e dovetti assumere farmaci psicotropi… In questo stato, ho vissuto un incubo durato otto anni. Persi la fede, smisi di frequentare la Chiesa.” Questa era la situazione di Raffaella Mazzocchi.

“Un giorno le mie zie, mia madre e mia sorella decisero di andare a Medjugorje, e volevano ad ogni costo che andassi con loro. Ero riluttante, finii col soccombere agli appelli della mia famiglia ma non avevo alcuna intenzione di pregare per la mia guarigione.”

Raffaella e la sua famiglia arrivarono a Medjugorje e salirono sulla collina delle apparizioni il 26 Giugno 2009. Nel cammino qualcosa richiamò l’attenzione della famiglia.

“Mia sorella si accorse che il sole si muoveva in modo anomalo e sembrava che danzasse. Presi allora gli occhiali da sole di mia sorella e col mio occhio buono, il sinistro, vidi in un primo momento il sole che girava e pulsava quasi avvicinandosi al mio viso e tornando indietro, e poi lo vidi cambiare colore, diventando rosso, azzurro, arancione, verde”, riferisce Raffaella Mazzocchi.

“Finalmente mi tolsi gli occhiali e cominciai a piangere disperatamente perché pensai di perdere la vista anche al mio occhio sinistro e che stessi diventando completamente cieca. Le mie grida attrassero molto pellegrini che fecero capannello attorno a me, ma io continuavo a gridare ancor più disperatamente perché sentivo un forte ardore negli occhi”.

“La cecità totale durò circa cinque minuti, i più lunghi della mia vita. Quando mia madre mi vide nel panico accorse cercando di calmarmi in qualche modo”

“Ero con la testa bassa e gli occhi chiusi quando all’improvviso sentii l’urgenza di aprire il mio occhio destro, l’occhio malato, e potevo vedere le mie mani. Aprii l’altro occhio e ci vedevo bene anche con quello.”

“Muovendo le mani davanti a entrambi gli occhi capii che ero guarita ma invece di fare salti di gioia, ero bloccata e piena di paura. Guardando mia madre, lei capì il cambiamento che era avvenuto in me e corse ad abbracciarmi. Alla fine tutti i pellegrini mi abbracciavano.”

“Da quel giorno la mia vista fu totalmente restaurata e fino ad ora ho una visione perfetta di 11/10. e, la cosa più importante, ho riscoperto la fede e adesso posso davvero vedere in tutte le direzioni.”

Follow Me on Pinterest
  • Dario Castagno

    Quando si vuole far passare per miracolo la guarigione da una infiammazione da cui guarisce circa il 95 per cento delle persone. Chi soffre di neurite ottica guarisce o recupera gran parte della vista entro sei mesi dall’esordio. /

    • fabioberra

      In questo caso ci sono voluti 8 anni e proprio durante un viaggio a medjugorje…

      • Dario Castagno

        Quindi? Dice non ci vedesse da un occhio. Va a Medjugorje e guarisce da una banale infiammazione. E se fosse guarita prima ed avesse soltanto voluto apparire in TV e far parlare di se fingendo le fosse tornata la vista fissando il sole in Bosnia? Siete proprio dei beghini creduloni. Ma che razza di religione sarebbe quella in cui credete? Vi prostrate dinanzi a statue, baciate cadaveri di presunti uomini santi imbalsamati e vi recate in massa a Medjuogorje ad arricchire le casse di sei “veggenti” sposati. Tutta gente che vive in ville sontuose proprietari di hotel, negozi di souvenir ed agenzie di viaggio. Il bello è che il profeta di tutto ciò è il Paolino Brosio, un altro che a Medjugorje ha trovato la gallina che fa le uova d’oro.

        • fabioberra

          Ci sono liste infinite di testimonianze di persone che hanno avuto guarigioni del corpo ma soprattutto dello spirito e ritrovato pace personale, in famiglia e con gli altri recandosi a Medjugorje come in altri santuari Mariani nel mondo. Creduloni felici quindi. Lei è libero di insultare e di vedere il marcio ovunque. Basterebbe approfondire senza preconcetti per capire meglio questi fenomeni e vedere i cambiamenti reali che portano nella vita delle persone. Le auguro un giorno di poterlo fare. Un saluto

          • Dario Castagno

            Non vedo nessun insulto. Tanta ignoranza quella si. Forse il vero insulto è chi si professa Cristiano Cattolico e poi si fa le sue regole e dottrine ad hoc. Fino a prova contraria la religione Romana è monoteista. Medjugorje invece ormai è diventata una sorta di setta dove i seguaci venerano una dea bianca dagli occhi azzurri che appare ogni giorno a sei veggenti laici lasciando messaggi banalissimi. L’unico vero miracolo forse sono i tanti zeri sui conti in banca che aumentano dei veggenti. I casi di guarigione sono eclatanti (ma qualcuno mi spiega perchè Dio non cura mai i focomelici o gli amputati?) se succedono nei pressi di luoghi considerati dai religiosi “sacri”. Accade ogni giorno a Madras in India tanto per fare un esempio. Fra l’altro è il luogo al mondo dove si recano più pellegrini ogni anno. Quindi seguendo il tuo ragionamento da “la religione si fa col pallottoliere” dato che li si recano circa 30 milioni di persone all’anno il luogo è di gran lunga più santo di Medjugorje. Tornando ai “miracoli”, se accadono in casa di un laico o in ospedale non fanno notizia. Prendi Lourdes ad esempio, su 6 milioni di pellegrini malati che si sono recati quest’anno, non c’è stato neanche un caso di “miracolo”. Nel mio paesino invece una persona atea è guarita da un tumore in maniera inspiegabile e si è parlato semplicemente di un caso di regressione spontanea del cancro. Di do una piccola ma tragica notizia…il tempo di scrivere questo post e sono morti circa una trentina di bambini di fame…ne muoiono 8 milioni all’anno. Miracoli in quel caso lì non si vedono mai…

          • fabioberra

            Certo.. siamo tutti ignoranti plagiati, creduloni e addirittura ci facciamo i nostri dei personali.. meno male che ci sono persone istruite, colte e intelligenti come lei che ci possono insegnare a vivere… i milioni di morti di fame non sono certo colpa di Dio o di Medjugorje e il fatto che ci siano altri luoghi non cristiani in cui possono esserci casi di guarigioni inspiegabili non vedo come e perchè dovrebbe sminuire ciò che avviene in altri santuari mariani. Come le spiegavo non ci sono però solo le guarigioni fisiche ma anche quelle dello spirito che lei non menziona e non considera minimamente (la cosa non mi stupisce visto il tono dei suoi scritti). Il pallottoliere quindi lo lascio volentieri a lei che evidentemente sa già tutto o crede di saperlo. Le lascio anche questa conversazione che non mi appassiona ma credo che vadano rispettate le persone che cercano (e trovano) risposte in questi luoghi che arricchiscono il cuore e non solo le tasche di qualcuno..

          • Dario Castagno

            Qui non è un fatto d’essere istruiti o meno. Ho la terza media figurati. La prendi troppo sul personale. Il mio consiglio è cercare d’essere più razionale. In fondo, non è una strana coincidenza? Quasi tutti hanno la stessa religione dei genitori. E guarda caso è sempre la religione giusta. Le religioni funzionano in famiglia. Se fossimo stati educati nella Grecia antica staremmo tutti ad adorare Zeus e Apollo. Se fossimo nati Vichinghi staremmo ad adorare Thor ed Odino. Come si è giunti a questo? Semplice no? Attraverso l’indottrinamento dell’infanzia. Le guarigioni dello spirito? Quale spirito? Forse mi vuoi dire l’autoconvincimento mentale? Hai voglia. Può darsi. E’ molto umano. Ognuno cerca la pace a modo suo. A me ad esempio piace correre nei boschi in compagnia del mio cane. Leggere un libro di Dicker. Ci sono mille modi. C’è anche chi lo fa portando i soldini a Medjugorje e crede che la Madonna sia scesa dal cielo a mangiare la torta offerta da Marija la veggente e Paoletto Brosio. Vuoi abbandonare la discussione. L’avevo previsto. E’ un atteggiamento tipico dei Cattolici farlo quando si trovano in difficoltà.

          • fabioberra

            Ogni cosa che scrivi è offensiva e ti spacci invece per il razionale che vuole solo dialogare. Dai degli ignoranti e creduloni a milioni di persone che fanno delle scelte che tu non condividi, dai del vigliacco (lo scrivi tra le righe) a chi si è stancato di una discussione senza costrutto con una persona piena di pre-concetti e in chiara posizione di sterile polemica anti-cattolica. Il fatto di ereditare una religiione perchè ricevuta dai genitori è una posizione ridicola smentita sia dalla nascita e dal diffondersi del Cristianesmo in un contesto religioso incredibilmente variegato e complesso sia dai tempi attuali in cui la maggior parte di noi, se non tutti, hanno ereditato la fede cristiana ma ormai solo una bassa % la vive e la pratica. La pace ognuno la può trovare a modo suo (ma cosa c’entra qui???). Qui stiamo affermando che ci sono persone che la trovano in quei luoghi nei quali avvengono anche guarigioni spirituali e fisiche inspiegabili. Se poi lei ci crede o no sono fatti suoi ma contesto che lei insulti e dia degli ignoranti creduloni ad altri che semplicemente non hanno le sue convinzioni. Il Rispetto è un’altra cosa che Le manca oltre all’educazione.
            Posso terminare ora? Ho il suo permesso? O dobbiamo continuare per mesi? Basta dai..

          • Kyvan

            Fabio Serra, solo un modesto consiglio. Prova a rileggere tutta questa discussione cercando di essere un terzo che capita qui per caso. Poi prova a dare una valutazione “non partigiana” alle tesi sostenute da Castagna e alle tue. Forse imparerai qualcosa da te stesso

          • Dario Castagno

            Il problema è che molti Cattolici evitano il contraddittorio. Non fanno che pendere dalle parole di chi la pensa come loro. Appena esci dal seminato sono persi e si trovano in difficoltà. Mi capita spesso di discutere di passi biblici ed evangelici e noto che molti che non si perdono neanche una messa non li hanno mai nemmeno letti. Forse il succo sta proprio lì. Se approfondissero ciò che è alle basi del loro credo, forse molti cambierebbero credo. Forse. Medjugorje ne è un esempio. Ivan il veggente viaggia su jet privati, si è comprato una villa milionaria negli USA dove ha sposato la ex Miss Massachusetts. Organizza pellegrinaggi dove include l’apparizione della Vergine nel pacchetto ed i soggiorni presso i suoi hotel. Eppure se provi a farlo presente a qualche medjugoriano convinto, ecco che vieni additato d’essere invidioso, una persona malvagia che dice cattiverie o addirittura posseduta dal demonio. Fabio Berra ne è un esempio. Insomma non mi pare d’essere stato offensivo.

          • fabioberra

            Ti sembra stia evitando il contraddittorio? Citami le tue fonti e vediamo se si stanno arricchendo sfruttando il fenomeno o semplicemente portando avanti la propria missione.

          • Dario Castagno

            Si. Finora si. Io ti porto dei fatti e tu continui a dirmi che scrivo cose malvagie. Per cominciare se hai Google maps ti do l’indirizzo di Ivan Dragicevic e la villa con piscina che il furbacchione si è fatto la puoi vedere da te. Meglio di così. 5 Emily lane Peabody Ma 1960 USA.

          • fabioberra

            ok intanto vediamo se è la sua. Poi mi dispiace ma non basta una villa con piscina per fare di un uomo un truffatore. Stessa cosa per Brosio e gli altri “fatti” che hai citato. Se vuoi dimostrare le tue tesi devi raccogliere prove e molto altro. Se poi le prove sono vere puoi anche denunciarle pubblicamente. Esiste il reato di circonvenzione di incapace. Poi magari puoi scriverci anche un libro..

          • Dario Castagno

            Il libro l’ho già scritto. Ho anche una pagina su Facebook ed ho migliaia di testimonianze e filmati. Hai l’imbarazzo della scelta. Ho i video di Marija che gira l’Italia chiedendo soldi per aprire un centro spirituale che non ha mai aperto. Con i soldi ha invece fatto costruire un hotel 4 stelle “Il Magnificat” dove include nel prezzo l’apparizione solo per gli ospiti nella sala privata che ha fatto costruire apposta. Ho le foto di lei che prega assieme ai soci (i coniugi Colanfrancesco) ai piedi del loro letto coniugale dove loro sostengono che appare la Madonna in Alabama (certo la Madonna appare in camera da letto!). Ho le foto della figlia di Mirjiana che gira il mondo in prima classe, ho il video di Vicka che racconta d’essere stata in Paradiso mano nella mano con la Madonna e che ha anche parlato con San Pietro. Con me caschi maluccio. Sono anche stato di persona ed ho, udite udite, accompagnato Marija in auto da Medjugorje a Milano durante la guerra. E poi uno si chiede, ma tutto questo ma che bombo ha a che vedere con la religione Cattolica? Ma un centesimo i sei truffatori lo hanno donato in beneficienza?

          • fabioberra

            ah beh allora potevi dirlo subito che fai il negazionista di professione.. se puoi dimostrare quello scrivi non capisco perchè non li denunci. Fallo se hai le prove. Sei sicuro che non hanno mai fatto beneficienza? Hai per caso il controllo dei loro conti correnti? Le MIGLIAIA di testimonianze le hai messe sulla tua pagina FB? Le andrò a vedere, non ti preoccupare. Così come ho già letto libri contro Medjugorje (“Medjugorje tutto falso”). Anche con me caschi male come vedi non ho paura di approfondire. Quindi adesso immagino tu debba ritirare quanto hai detto precedentemente.. ma no, so già che non lo farai. Vai pure avanti con la tua battaglia contro i cattolici creduloni…

          • Dario Castagno

            Non esiste il reato. Anche tu sei negazionista. Neghi ad esempio l’esistenza di Thor o Zeus. Non esiste nessuna legge che vieta a chiunque di fare proseliti ed aprire un culto a pagamento in loro onore, così come io potrei andare in giro dicendo che mi appare Batman mentre mi faccio la doccia. Qui non è un fatto di reato, è come la gente se lo fa mettere tranquillamente nel baugigi che mi lascia perplesso. Non solo, io non sono Cristiano/Cattolico ed uno dei motivi per cui ho scelto di sbattezzarmi era per via di alcune regole e dogmi con cui non potevo convivere. Il culto di Medjugorje così come molti altri sono il contrario palese degli insegnamenti di Cristo, l’alienazione del vangelo, eppure ci vanno a milioni a prostrasi dinanzi a sei laici sposati che affermano senza vergogna di vedere la Madonna dove, come e quando lo decidono loro. Assurdo!

          • fabioberra

            La mia esperienza mi dice che la gente va a Medjugorje a pregare e a cercare la pace e una ricarica spirituale. Io a Medjugorje ci sono andato 3 volte e non so neanche dove abitano i veggenti e non mi è mai interessato. In tutti i 3 casi ho avuto un beneficio spirituale che mi ha permesso di vivere meglio con me stesso e con gli altri. Se poi tutto questo si basa su una truffa è tutto ancora da dimostrare e non cambia i benefici di chi con buona fede fa questo viaggio e cammina su quelle pietre. Nessuno certo va a prostrarsi davanti ai veggenti ma nel caso davanti alla Madonna, la madre di Cristo. Non vedo inoltre contraddizioni nel culto mariano più volte appoggiato e incoraggiato anche da Papi come Giovanni Paolo II.

          • Kyvan

            beh, ma tu scambi un banale esempio di suggestione collettiva per “conquista della fede”. Fossi nato in India, adesso saresti in qualche santuario indù a pregare per qualche santone. Niente di nuovo sotto questo sole

          • Dario Castagno

            Il culto mariano in realtà è piuttosto recente. L’immacolata concezione mi pare inventato di sana pianta attorno al 1850 e l’assunzIone della Madonna addirittura nel 1950. Nessun Papa si è mai recato a Medjugorje anche se per business (come fecero col Pio frate impostore) mi sa che finiranno per riconoscerlo. Il culto mariano non è che una tradizione antica (la nascita del Dio attraverso una vergine) giá presente nelle religioni mesopotamiche migliaia d’anni avanti Cristo. La maggioranza dei culti Cristiani contemporanei neanche la riconosce. Il Cattolicesimo invece ha elevato una figura praticamente muta nei vangeli in una sorta di divinità che improvvisamente chiacchiera in ogni dove, compie miracoli ed appare con tanto di corone in testa tutta vestita d’oro ( parola di Mirjiana) su delle nuvole galleggianti a mezz’aria. Il monoteismo insomma è andato a farsi friggere.

          • Kyvan

            Denunci un reato quando ce ne sono le condizioni, qui si tratta di uno dei peggiori fenomeni di indottrinamento collettivo delle masse, come neanche nella Russia comunista del 900. E portare in tribunale (all’estero poi) dei truffatori che hanno dalla loro parte una quantità di soggetti capaci di credere a qualsiasi cosa gli venga presentato come “proveniente dalla Madonna” è praticamente impossibile. Guarda su youtube un po’ di filmati che criticano Medjugorje, ne vedrai delle belle

          • Kyvan

            ah, riguardo ai libri e ai proventi degli stessi, sarebbe bene che citofonassi Paolo Brosio, Livio Fanzaga, Annalisa Colzi etc etc., così capiresti chi campa sul fenomeno Medjugorje. Ti riporto quanto letto sulla pagina FB di Brosio, giusto per esempio:

            https://www.facebook.com/brosio.paolo/videos/1766442503397075/

            Ezio Borsei > Paolo Brosio, predica in TV, e scrive libri!! e la gente muore di fame!!! Io sono credente lo ho conosciuto personalmente a Lecce.. gli chiesi di venire a fare una testimonianza a l’ aquila!! Fui chiamato dal suo staff mi chiesero che per venire.. dovevamo pagare 1500 euro vitto e alloggio, in più tutto l’ offertorio di una chiesa che avevo trovato!! io sono il presidente, di una associazione e mi chiedo il suo scopo e’ benefico.. non credo proprio!!

          • Dario Castagno

            Visto che l’articolo lo hai postato tu. L’ho messo su questa pagina e lo stanno commentando in molti. Se invitato a partecipare alla discussione. https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2342145242468316&id=465552876794238&comment_id=2342549242427916&notif_id=1539174034527545&notif_t=feed_comment

          • fabioberra

            Non ci sono Fatti dimostrabili (non semplici sospetti)che possano confutare l’autenticità del fenomeno medjugorje. Il resto appunto sono solo prese di posizione partigiane. Non vedo altro in questa discussione.

          • Kyvan

            perdonami, ma questo ribaltamento dell’onere della prova è una delle cose più incredibili che caratterizzano i ragionamenti del credente medio. Se tu vuoi affermare qualcosa, devi anche portare le prove che questa cosa è vera o quantomeno credibile. Quindi dimmi che a Medjugorje tu hai visto la Madonna, e che la stessa sia visibile a tutti coloro che si recano là, oppure stiamo parlando di aria fritta. Altrimenti domani inizio a dire anche io che vedo la Madonna in fondo al mio letto, e tu DEVI venire a omaggiarla anche in camera mia.

      • Dario Castagno

        Una risposta di una persona affetta dalla stessa malattia. “una neurite ottica retro bulbare, un virus che le aveva distrutto irreversibilmente il nervo ottico”
        1 La neurite ottica nn é causata da un virus é un infiammazione del nervo ottico k puó essere scatenata da varie patologie nel mio caso si tratta di sclerosi multipla
        2 il nervo ottico nn viene distrutto si infiamma
        3 nn si cura cn farmaci psicotropi ma cn corrisone esattamente flebi giornalieri da 1 gr
        4 nn dura 8 anni fa così male dolore k dp 48 ore t vorresti staccare l’ okkio (cmq nn ttte le forme d neurite sn dolorose)

        La cecità totale durò circa cinque minuti, i più lunghi della mia vita

        5 Mi pare logico prima d recuperare la vista xdi la vista anke dall altro okkio k senso ha?

        Da quel giorno la mia vista fu totalmente restaurata e fino ad ora ho una visione perfetta di 11/10
        6 La perfezione é a 12/10 cmq sia io dall okkio ne ho rec 3 su 5 k avevo prima

        7 E in seguito alla NOB era un sintomo della sclerosi multipla
        Nn viene così da sola se avviene é xk c sta qualkosa k nn va

Google+